Camilla Santi

Cresciuta in una sala di danza, fra una lezione e l’altra ho capito che, nonostante me la cavassi piuttosto bene con la calcolatrice, non avrei dovuto fare dei numeri la mia vita. Amo il cielo, gli astri e tutto ciò che concerne la fisica, ma ho deciso di studiare Lettere Moderne perché ho sempre pensato che le stelle ci emozionino così tanto, non perché sappiamo di cosa sono fatte, ma perché abbiamo un cuore e proviamo delle emozioni.
Piango per qualsiasi film io guardi, leggo molto e parlo in continuazione. E se non posso parlare scrivo, sperando di riuscire a raccontare un po’ del mio, e del nostro, mondo. Cercando di avvicinare la cultura scientifica a quella umanistica, che non sono così lontane fra di loro come spesso si pensa.
X